Casa di nuova costruzione: da un anno si staccano mattonelle. Vale garanzia decennale del costruttore per gravi vizi e difetti? Faccio denunzia?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low costDa 2 anni abito in una casa di nuova costruzione. Da 1 anno mi si stanno rompendo le mattonelle e si scollano con pezzi da tutte le parti. Ho chiamato più volte il costruttore: lui mi manda un operaio a cambiare le mattonelle rotte e dopo 1 mese sono di nuovo al punto di partenza. 

Ho sentito altre imprese su come posso fare; tutte mi hanno detto che c'è un problema tra massetto e colla e sicuramente sull'asciugatura del massetto auto livellante; mi hanno poi chiesto 10.000 euro per sistemare la casa e non avere più problemi. Ne ho parlato con l'impresa e loro mi hanno offerto 1.000 euro per chiudere la faccenda, e mi hanno detto che per loro non e' un problema venire tutti i mesi a cambiare le mattonelle. Ma non posso fare niente? Io ho 2 figli piccoli e questi operai quando vengono fanno uno sporco impressionante che ci vuole una settimana per pulire e per di più vogliono che io lasci la casa 2 giorni e che vada a dormire altrove.., ma sarà possibile che io debba accollarmi delle spese per sistemare il pavimento come si deve?

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, vi preghiamo di condividerlo tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti qui sotto. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.


Avv. Michele D'Auria: assistenza e consulenza legale condominio online - www.studiolegaledauria.net

*****

Casa di nuova costruzione: da un anno si staccano mattonelle. Vale garanzia decennale del costruttore per gravi vizi e difetti? Faccio denunzia? 

 

In caso di vizi su immobili di nuova costruzione la normativa vigente prevede che se, nel corso di dieci anni dal compimento, l'opera, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, rovina in tutto o in parte, ovvero presenta evidente pericolo di rovina o gravi difetti, l'appaltatore è responsabile nei confronti del committente e dei suoi aventi causa, purché sia fatta la denunzia entro un anno dalla scoperta. 

Parere Legale online gratis - Low Cost 29 Euro
Avvocato primo incontro gratuito - Consulenza Legale in tutta Italia - cerca l'Avvocato più vicino
Consulenza Legale gratis - Parere Legale gratuito - L'Avvocato risponde

Nel caso di cui mi riferisce i gravi difetti esistono sicuramente (infatti il distacco delle mattonelle a causa della cattiva posa del massetto autolivellante rientra senz'altro tra i gravi difetti) però il costruttore Le sta facendo perdere tempo, confidando sul fatto che passi l'anno previsto dalla legge per la richiesta denunzia.

Affitto in nero - Corte Costituzionale - triplo rendita catastale
Amministratore condominiale ladro? Ottieni la revoca giudiziale - studio legale Avv. Michele D'Auria - servizio FREE
100 domande sul condominio - consulenza legale online

In realtà, anche passato l'anno dalla scoperta sarà probabilmente possibile trovare un modo per effettuare una valida denunzia formale, ma ovviamente tutto sarà più complicato ed incerto (oltre ad essere più costoso). Le consiglio, pertanto, di rivolgersi immediatamente al Suo Avvocato di fiducia. Qualora non abbia già un Avvocato di fiducia Le ricordo che lo Studio offre assistenza legale in tutta Italia per cui - se vuole - sarà possibile fissare un appuntamento col Collega che segue la zona dove Lei abita, cliccando sull'apposito banner qui sotto ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino"). Il primo incontro con i lettori del sito è gratuito. 

.

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

 

Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento "Casa di nuova costruzione: da un anno si staccano mattonelle. Vale garanzia decennale del costruttore per gravi vizi e difetti? Faccio denunzia?"

 

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

 

Consulenza legale online. Domanda: Casa di nuova costruzione: da un anno si staccano mattonelle. Vale garanzia decennale del costruttore per gravi vizi e difetti? Faccio denunzia? Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili e locazione sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.   

Vota questa risposta


Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    Luigi (mercoledì, 05 febbraio 2014 12:08)

    "Sia fatta la denunzia entro un anno dalla scoperta". Accidenti. Non lo sapevo.

  • #2

    Andrea (sabato, 15 aprile 2017 12:15)


    Salve volevo chiedere un parere. Ultimamente ho delle incomprensioni con il mio amministratore di condominio per vari lavori svolti nel condominio dove risiedo, di cui puntualmente non vengo avvisato. La goccia che a fatto traboccare il vaso è stato quando ha fatto riparare un intonaco che si è staccato dal muro dello scivolo condominiale. Io pensavo che i lavori di riparazione li facesse eseguire dal costruttore dello stabile visto che non sono passati 10 anni. Invece lui mi ha detto che per i lavori di piccola manutenzione non spetta al costruttore ma ai condomini. Certo della vostra attenzione del mio caso porgo distinti saluti.

  • #3

    studiolegaledauria.net (sabato, 15 aprile 2017 12:23)


    Come già detto nell'articolo, la garanzia decennale del costruttore è operativa non per qualsiasi difetto del fabbricato, ma solo ove sia ravvisabile pericolo di rovina o gravi difetti; ciò - almeno - è quanto strettamente prevede la normativa codicistica. In realtà, però, la giurisprudenza sta tendendo ad allargare il perimetro di applicabilità della garanzia, che però va sempre valutata con riferimento al caso concreto. Da quel che mi riferisce probabilmente il difetto all'intonaco potrebbe esser fatto rientrare nella garanzia decennale del costruttore, ma non è possibile esserne certi e, in ogni caso, bisogna aver rispettato i termini per la denuncia. Diciamo che, in linea di massima, almeno una raccomandata al costruttore si sarebbe potuta tentare, per valutare successivamente le eventuali azioni legali se la questione lo avesse effettivamente meritato.

  • #4

    studiolegaledauria.net (sabato, 15 aprile 2017 12:24)


    Avviso ai lettori.

    Su questa e altre pagine ricevo centinaia di richieste di pareri, a cui - data la mole - è praticamente impossibile rispondere con completezza e rapidità. Chiedo perciò scusa se solo ad alcuni verrà data pubblica risposta.

    Ricordo però a tutti che lo Studio opera sull'intero territorio nazionale per cui, qualora lo riteniate opportuno, sarà possibile organizzare un incontro (gratuito) con il Collega più vicino alla zona dove abitate, cliccando sull'apposito banner che troverete in questa pagina, all'inizio della discussione ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino").

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

  • #5

    Annalisa (domenica, 17 settembre 2017 13:53)

    Buongiorno,
    1 anno e 11 mesi fa ho acquistato una casa di nuova costruzione. A maggio ho notato un problema di infiltrazione in una parete adiacente alla doccia che, nel giro di pochi giorni, ha fatto cadere l'intonaco a pezzettini. Ho subito contattato il costruttore il quale ha detto che si trattava di cattiva impermeabilizzazione delle piastrelle della doccia. Quindi, dopo un paio di settimane, ha provveduto a siliconare nuovamente la doccia (non sistemando il muro evidentemente danneggiato). A distanza di due mesi purtroppo ho notato un'altra grossa macchia, sorta evidentemente dopo l'intervento vicina alla prima. Ho contattato il costruttore, il quale mi ha detto che sarebbe nuovamente uscito a visionare il problema, ma ad oggi, dopo due settimane circa, nulla di fatto. Sono preoccupata perchè tra un mese saranno trascorsi 2 anni dalla data del rogito e temo che si leverà la responsabilità di dosso. So che sugli stabili esistono due tipi di garanzie: una di due anni e una di dieci anni. Vorrei sapere esattamente cosa copre l'una e cosa l'altra e in quale rientrerebbe il mio problema. Un'altra domanda è: ho comunicato il fatto al costruttore solo telefonicamente. E' il caso che lo faccia immediatamente attraverso raccomandata?

    Grazie mille,
    Annalisa

  • #6

    Palono (martedì, 16 gennaio 2018 10:18)

    Buongiorno, da 9 mesi vivo in un piccolo appartamento di 8 mq. I muri degli appartamenti sono in cartongesso doppio, prima di abitarci avevano spaccature verticali e spaccature tra muro e soffitto, fatto segnalare al costruttore e fatte sistemare in punti diversi due volte, ora in molte zone sono riapparse le stesse spaccature. Tra l'latro sono venuti ad abitare allo stesso piano una coppia tranquilla , abbiamo il muro del soggiorno cucina comunicante , il li sento quando sono al telefono quando parlano................altro fatto riscontrato spaccature del cappotto condominiale, e non segnalo altre cose di minore entità. Il condominio è stato costruito nel 2015. Ci ho investito tutti i miei soldi e mi sta venendo l'ulcera per il dispiacere, non dormendoci su. Cosa devo fare? come mi posso comportare?

  • #7

    Gianni. (mercoledì, 07 novembre 2018 20:09)

    Buona sera. c è garanzia decennale da parte Dell impresa anche per la.comparsa di tanta muffa nelle camere e per la rottura di alcune piastrelle sul viale di accesso? Vale la pena andare dall avvocato per qualche centinaia di euro

  • #8

    www.studiolegaledauria.net (giovedì, 08 novembre 2018 11:47)

    @Annalisa #5

    La giurisprudenza tende ormai ad applicare quasi sempre la garanzia decennale, andando oltre ciò che strettamente prevederebbe l'articolo. Nel Suo caso, oltre ad esserci questa previsione generale favorevole, è da annotare che il costruttore ha riconosciuto l'esistenza del vizio, venendo a casa Sua per ripararlo, quindi vi è la prova che la denuncia è stata fatta nei termini e soprattutto vi è responsabilità del costruttore. Nonostante ciò consiglio sempre fortemente di fare le denunce dei vizi per iscritto, anche ai fini di poter successivamente avere una prova certa in caso che le cose non si accomodino come sperato. Le lettere è meglio che le scriva un Avvocato, che avrà premura di non ricomprendervi esternazioni che possano farla involontariamente decadere dal diritto.

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

  • #9

    www.studiolegaledauria.net (giovedì, 08 novembre 2018 11:56)

    @Palono #6

    Signor Palono, purtroppo temo che le fessurazioni difficilmente saranno eliminabili, perchè la tipologia di costruzione che riferisce (pannelli in cartongesso) sembrerebbe favorirla, ma ciò andrebbe approfondito con una perizia tecnica, anche per verificare se sono state rispettate le caratteristiche progettuali di costruzione. In ogni caso le fessurazione del cappotto termico rientrano di sicuro nella garanzia decennale, quindi vanno denuenciate immediatamente. Le consiglio di rivolgersi ad un Avvocato di fiducia, per far valere i Suoi diritti, prima di incorrere in decadenze. Qualora non avesse un Avvocato di fiducia Le ricordo che lo studio opera in tutta Italia, e resto pertanto a Sua disposizione per un primo incontro gratuito.

  • #10

    www.studiolegaledauria.net (giovedì, 08 novembre 2018 12:03)

    @Gianni #7

    La comparsa di muffa nelle camere, qualora dipenda da un inadeguato isolamento termico dell'immobile, non è affatto un danno da poche centinaia di Euro, anzi, al contrario, quasi sempre comporta lavori che costano migliaia o decine di migliaia di Euro (dipende dalle dimensioni dell'immobile e dalla gravità del problema). Anche per le piastrelle la questione va valutata: qualora la ottura dipenda da un assestamento del terreno che possa interessare anche lo stabile si tratterebbe di una questione da non sottovalutare affatto, essendo il sintomo di un possibile problema ben più grave. Quindi la risposta è si: vale certamente la pena di andare dall'Avvocato (e anche da un Tecnico di fiducia).

  • #11

    www.studiolegaledauria.net (giovedì, 08 novembre 2018 12:04)


    Avviso ai lettori.

    Su questa e altre pagine ricevo centinaia di richieste di pareri, a cui - data la mole - è praticamente impossibile rispondere con completezza e rapidità. Chiedo perciò scusa se solo ad alcuni verrà data pubblica risposta.

    Ricordo però a tutti che lo Studio opera sull'intero territorio nazionale per cui, qualora lo riteniate opportuno, sarà possibile organizzare un incontro (gratuito) con il Collega più vicino alla zona dove abitate, cliccando sull'apposito banner che troverete in questa pagina, all'inizio della discussione ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino").

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site