risarcimento lesioni da incidente stradale - come ottenere un giusto indennizzo dall'assicurazione - 100 domande sulla R.C. automobilistica e sul risarcimento diretto

risarcimento lesioni da incidente stradale: come fare?

Quesito: Ho subito gravi lesioni in un incidente automobilistico: Come posso ottenere un risarcimento?

risarcimento lesioni incidente automobilistico - www.studiolegaledauria.net

Spesso gli operatori del diritto si trovano a dover dare una risposta a migliaia di cittadini che subiscono gravi lesioni o, addirittura, la perdita della vita di un familiare, a seguito di incidenti stradali. Infatti, da un’ultima ricerca effettuata, l’ISTAT ha riscontrato che nel 2012 si sono registrati in Italia 186.726 incidenti stradali con lesioni a persone, mentre i morti sono stati 3.653, i feriti 264.716. 

Risarcimento danni incidente stradale - Avv. Antonio Basilio Fimiani - www.studiolegaledauria.net
Avv. Antonio Basilio Fimiani

Anche a questo sito arrivano numerose richieste di aiuto: cosa fare in occasione di un sinistro? a chi rivolgersi per ottenere un risarcimento equo? che procedura bisogna seguire per farsi risarcire dall'Assicurazione? come denunciare il sinistro? e così via... Per rispondere a tutti, ecco la presente pagina. Vi troverete un modulo attraverso cui porre le domande  (come al solito le più interessanti saranno pubblicate sul BLOG giuridico) e - soprattutto - vi troverete un elenco di domande e risposte che dovrebbero già chiarire quasi tutti i dubbi.

 

Ringrazio per l'occasione l'Avv. Antonio Basilio Fimiani, valente Collega che ha redatto buona parte di quello che andrete a leggere e che da oggi comincia a collaborare con studiolegaledauria.net; sue saranno le risposte ai vostri quesiti in materia di infortunistica, risarcimento danni, indennizzo diretto e sinistri stradali.

 

Naturalmente lo Studio resta a Vostra disposizione - qualora ne abbiate bisogno - in tutta Italia, tramite la rete dei Local Partners.

 

Buona lettura.

 

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, vi preghiamo di condividerlo tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti qui sotto. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.


Perizia Medico Legale Gratuita - lesioni incidente stradale - calcolo risarcimento

RICHIESTA DI CONSULENZA MEDICO-LEGALE

 

Ricordo che - oltre ai pareri giuridici - sul sito è attivo anche il servizio di consulenza Medico Legale, attraverso cui porre gratuitamente quesiti generici di natura Medico-Legale, oppure chiedere vere e proprie perizie. Troverete il form  CLICCANDO QUA.  Lo Studio - se richiesto dal Cliente - si riserva la possibilità di prendere in carico la pratica a costo zero con patto di pagamento finale all'esito del risarcimento.


 

 RICHIESTA DI PARERI GIURIDICI

  • Nel form sottostante potrete proporre le vostre domande giuridiche sul risarcimento danni da sinistro automobilistico
  • Lo Studio Legale D'Auria si riserva la facoltà di selezionare i quesiti più interessanti, a cui sarà data pubblica risposta nel BLOG del sito
  • Qualora abbiate urgenza, o vi siano documenti da esaminare, o vogliate essere sicuri di ricevere una risposta in privato, potrete avvalervi anche della rete di Local Partners diffusa in tutta Italia
  • Per motivi di privacy non sarà pubblicata la email del richiedente e verranno utilizzati nomi di fantasia per le parti.

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

100 domande su infortunistica stradale - risarcimento dei danni - risarcimento delle lesioni

infortunistica stradale: come ottenere un risarcimento dall'Assicurazione?
infortunistica stradale - come ottenere il risarcimento dei danni da lesioni

Qual'è la prima cosa da fare in caso di incidente stradale grave?

In caso di incidente stradale di una certa entità le cose da fare immediatamente, in realtà, sono due:

  • Chiamare le forze dell’ordine, che redigeranno un rapporto su quanto accaduto. 
  • Chiamare il pronto intervento sanitario, che accompagnerà immediatamente il danneggiato al più vicino Ospedale della zona per le cure opportune.

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Come bisogna comportarsi nell'attesa che arrivino le forze dell'ordine e l'ambulanza?

Nell’attesa è opportuno non spostare i mezzi coinvolti e cercare di individuare eventuali testimoni segnalandoli all’autorità che interverrà per i rilievi del caso.  

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cosa farà la forza pubblica appena intervenuta sul posto?

Procederà a redigere il rapporto, contenente la dinamica dell’incidente stradale, basandosi non solo sui rilievi effettuati ma anche sulle indicazioni date dalle persone coinvolte e dai testimoni. 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Perchè è importante raccogliere subito i nomi dei testimoni?

Perchè sarà più semplice dimostrare successivamente in giudizio lo svolgimento dei fatti. A tal proposito va sottolineato che il D.L.  n. 45/2013 avevo reso obbligatoria l'indicazione di tali testimoni fin dalla lettera di richiesta di risarcimento danni all’assicurazione, pena l’inammissibilità degli stessi nell’eventuale giudizio innanzi all’Autorità Giudiziaria; successivamente la L. n. 9/2014 ha soppresso tale obbligo, che però è nuovamente all'esame del Senato (atto n. 2126, consultabile QUI). La prudenza quindi consiglia di attivarsi comunque in maniera immediata per raccogliere tali nominativi! 

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Come faccio a raccogliere i dati relativi alla persone coinvolte nell'incidente?

Il Codice della Strada prevede espressamente la possibilità di acquisire dagli Organi di polizia le informazioni circa le modalità del sinistro, nonché i dati relativi alla residenza, al domicilio ed alla copertura assicurativa delle parti protagoniste dell’incidente. Per ottenere tali informazioni ci si dovrà rivolgere direttamente o a mezzo raccomandata A.R. al Comando cui appartiene il funzionario o l'agente che ha effettuato la rilevazione dell’incidente.  

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Se nell'incidente purtroppo è morta una persona posso ugualmente ottenere le informazioni?

Come detto, il Comando è tenuto a fornire le informazioni richieste. Una precisazione va però fatta per gli incidenti con lesioni: qualora le lesioni abbiano provocato la morte di un individuo è necessario il previo nulla osta della competente Autorità Giudiziaria.  

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Se nell'incidente vi sono state lesioni non mortali posso ugualmente ottenere le informazioni?

Nel caso di lesioni non mortali vanno distinti due casi:

  • Qualora vi sia pendenza di un procedimento penale (attivabile solo con querela della parte offesa) è richiesta, affinché le informazioni siano fornite, la previa autorizzazione dell'Autorità Giudiziaria.
  • Qualora non sia pendente procedimento penale è sufficiente la produzione, al Comando interessato, di un’attestazione rilasciata dalla stessa Autorità Giudiziaria da cui si evinca il decorso del termine utile per la proposizione di denuncia - querela senza che la stessa sia stata presentata.  

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

In caso di lesioni personali posso sporgere querela? Entro che termini?

Se vi sono state delle lesioni personali, il danneggiato potrà sporgere, entro tre mesi dall’evento, querela contro il responsabile presso un qualsiasi Ufficio Giudiziario (anche stazioni dei Carabinieri o Polizia di Stato); l'Ufficio Giudiziario in questione chiederà successivamente copia della relazione al Comando che ha rilevato l’incidente. Invece, qualora non sia intervenuta alcuna forza di polizia, l’Autorità Giudiziaria procederà a disporre le indagini per la ricostruzione del fatto. Sarà, poi, il Pubblico Ministero, una volta ricevuto il rapporto, ad aprire il procedimento penale. 

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Con quali formalità va presentata la denuncia di sinistro?

E' necessario che le parti coinvolte presentino la denuncia di sinistro alla propria assicurazione, entro tre giorni dall’incidente, utilizzando il modulo C.A.I. (Constatazione Amichevole di Incidente – Modulo Blu). Se il modulo C.A.I. non è disponibile al momento del sinistro, può essere compilato e sottoscritto successivamente. 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Da chi deve essere effettuata la denuncia di sinistro?

La denuncia di sinistro deve essere effettuata dal conducente del veicolo coinvolto o, se persona diversa, dal proprietario del veicolo medesimo, entro tre giorni da quello in cui l'incidente si è verificato. 

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Per quale ragione è opportuno utilizzare il modulo C.A.I. (modulo Blu) per la denuncia di sinistro?

E' opportuno l'utilizzo del modulo C.A.I. e la sottoscrizione dello stesso da parte di entrambi i conducenti affinché: 

  • si riducano i termini per l'offerta di risarcimento dei danni a cose (da 60 a 30 giorni); 
  • vi sia presunzione che il sinistro si sia verificato secondo le modalità descritte (se sottoscritto da tutte le parti coinvolte). 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Una volta presentata la denuncia di sinistro che procedura bisogna seguire per ottenere il risarcimento?

Fatta la denuncia del sinistro, ai fini della corretta richiesta di risarcimento del danno all’Assicurazione occorrerà individuare il tipo di procedura da applicare.

  • Va sottolineato che la disciplina di risarcimento del danno derivante dalla circolazione dei veicoli è stato profondamente cambiato dall’introduzione del Codice delle Assicurazioni, il quale in numerosi casi ha previsto il cd. “Risarcimento diretto”.
  • Attualmente quindi sono in vigore due procedure ben distinte: la procedura ordinaria e il Risarcimento diretto.

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cos'è il “Risarcimento Diretto”? In cosa si differenzia dalla procedura ordinaria?

La principale differenza rispetto alla procedura ordinaria consiste nel fatto che il danneggiato non deve più richiedere il risarcimento al responsabile e/o alla compagnia di assicurazione del responsabile, ma deve richiederlo invece alla propria compagnia.  

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

La  procedura di Risarcimento Diretto di applica sempre o solo in alcuni casi?

Il risarcimento diretto è applicabile spesso, ma non sempre. L’ambito di applicazione di tale procedura è circoscritto dalla definizione di sinistro stradale contenuta nell’art. 1, Lett. d) del D.P.R.254/06, che definisce testualmente "sinistro" la collisione avvenuta nel territorio della Repubblica tra due veicoli a motore identificati e assicurati per la responsabilità civile obbligatoria dalla quale siano derivati danni al veicoli o lesioni di lieve entità ai loro conducenti, senza coinvolgimento di altri veicoli responsabili

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

In quali casi non è possibile applicare la procedura di risarcimento diretto?

Per quanto detto, sono esclusi dalla procedura di risarcimento diretto i seguenti casi:

  • Incidente a tre o più veicoli
  • Incidente con veicolo non assicurato
  • Incidente con veicolo non immatricolato in Italia
  • Incidente con veicolo non a motore
  • Incidente con pedone
  • Incidente con feriti che riportano lesioni superiori ai nove punti percentuali d’invalidità permanente
  • Incidenti senza scontro tra veicoli
  • Incidenti con veicoli agricoli o speciali. 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

A chi va inoltrata la richiesta di risarcimento nel caso di Risarcimento Diretto?

Come già detto, in caso di procedura regolata dall'art. 149 del D.lg. 209/05 (Risarcimento Diretto) la richiesta di risarcimento va inoltrata al proprio assicuratore R.C. Auto .

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

 Quali danni può riguardare la richiesta di Risarcimento Diretto?

  • i danni al veicolo;
  • i danni alle cose trasportate di proprietà dell'assicurato o del conducente;
  • i danni alla persona subiti dal conducente non responsabile nel limite delle lesioni di lieve entità (ossia con una percentuale di invalidità non superiore al 9%). QUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

A chi va fatta la richiesta di risarcimento danni quando non è applicabile la procedura di Risarcimento Diretto?

Quando la procedura di Risarcimento Diretto non è applicabile (ad esempio quando la vittima abbia subito lesioni considerate gravi, cioè con una percentuale di invalidità superiore al 9%, oppure quando si tratta di terzi trasportati), la richiesta di risarcimento del danno dovrà essere presentata alla compagnia del responsabile del sinistro.

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Quale procedura di risarcimento devono utilizzare i terzi trasportati?

Come già detto, i terzi trasportati vengono risarciti in base alla procedura ordinaria e devono richiedere il risarcimento alla compagnia di assicurazione del veicolo sul quale erano a bordo al momento del sinistro (non è utilizzabile, perciò, la procedura di Risarcimento Diretto). 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Quali obblighi ha la Compagnia assicuratrice una volta ricevuta la richiesta di risarcimento?

Ricevuta la richiesta di risarcimento, l'Impresa di assicurazione deve formulare una congrua offerta di risarcimento (o comunica specificatamente i motivi per i quali non ritiene di fare un'offerta) entro i seguenti termini:

  • 30 giorni dalla ricezione della richiesta in caso di danni a cose e in presenza di una denuncia di sinistro sottoscritta da entrambi i conducenti coinvolti.
  • 60 giorni dalla ricezione della richiesta in caso di danni a cose e in presenza di una denuncia di sinistro sottoscritta dal solo danneggiato.
  • 90 giorni dalla ricezione della richiesta in caso di danni alla persona. Tale termine viene sospeso nel caso in cui il danneggiato rifiuti gli accertamenti strettamente necessari alla valutazione del danno alla persona.

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cosa succede se la richiesta di risarcimento è incompleta?

Nel caso in cui la richiesta di risarcimento sia incompleta, i termini sopra indicati rimangono sospesi fino alla data di ricezione delle integrazioni richieste dall'Impresa di assicurazione. Nel frattempo l'Assicurazione non paga. 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Cosa succede se la Compagnia assicuratrice non formula l'offerta nei termini previsti?

Se l'Impresa di assicurazione non formula una congrua offerta nei termini, il danneggiato potrà: 

  • Promuovere l'azione diretta in giudizio nei confronti dell'Assicurazione. L'impresa di assicurazione del veicolo del responsabile può chiedere di intervenire nel giudizio e può estromettere l'altra impresa, riconoscendo la responsabilità del proprio assicurato ferma restando, in ogni caso, la successiva regolazione dei rapporti tra le imprese medesime secondo quanto previsto nell'ambito del sistema di risarcimento diretto. 
  • Proporre reclamo all'IVASS (ex ISVAP), segnalando l'inadempienza dell'Assicurazione che non abbia rispettato i termini. L'IVASS potrà comminare le sanzioni nei confronti dell'Assicurazione negligente.

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cosa succede se la Compagnia assicuratrice formula regolarmente l'offerta nei termini previsti?

Il danneggiato che riceva riceva l’offerta nei termini potrà accettarla o rifiutarla (o anche non rispondere affatto). 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Cosa succede se il danneggiato accetta l'offerta della Compagnia assicuratrice?

In tal caso l'Impresa di assicurazione provvederà al pagamento entro quindici giorni dalla ricezione della comunicazione e il danneggiato sarà tenuto a rilasciare quietanza liberatoria valida anche nei confronti del responsabile del sinistro e della sua impresa di assicurazione.

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Entro quanti giorni l'Assicurazione è tenuta a pagare in caso di accettazione dell'offerta da parte del danneggiato?

Come già detto il pagamento deve avvenire entro quindici giorni.

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Cosa succede se il danneggiato rifiuta l'offerta della Compagnia o non risponde affatto?

In tal caso, l'impresa di assicurazione, entro quindici giorni, dovrà comunque corrispondere al danneggiato la somma offerta. La somma in tale modo corrisposta sarà imputata quale acconto sull'eventuale liquidazione definitiva del danno. 

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

In quali casi il danneggiato potrà agire in giudizio contro l'Impresa Assicuratrice?

Il danneggiato potrà agire in giudizio nei confronti dell'Impresa di assicurazione quando quest’ultima:

  • abbia respinto la richiesta;
  • oppure qualora non abbia comunicato l'offerta o il diniego nei termini previsti;
  • oppure qualora non si sia giunti ad un accordo sull'offerta stessa. 

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Dopo quanti giorni è possibile proporre l'azione contro l'Impresa Assicuratrice?

L’azione è esperibile solo se siano trascorsi 60 giorni (in caso di danni ai soli veicoli) o 90 giorni (in caso di lesioni) decorrenti dalla data di richiesta di risarcimento danni inviata all’impresa assicuratrice. 

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cos'è il danno biologico?

Il danno biologico consiste nella lesione temporanea o permanente all’integrità psicofisica della persona, suscettibile di accertamento medico-legale, che esplica un’incidenza negativa sulle attività quotidiane e sugli aspetti dinamico-relazionali della vita del danneggiato, indipendentemente da eventuali ripercussioni sulla sua capacità di redditoQUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Con quali criteri viene risarcito il danno biologico?

Il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità è effettuato secondo i criteri e le misure stabilite dalla legge, mentre per le lesioni eccedenti la soglia del 9%, nell’ipotesi in cui la menomazione incida in maniera rilevante su specifici aspetti dinamico relazionali personali, l’ammontare del danno determinato ai sensi della tabella unica nazionale può essere aumentato dal giudice sino al 30%, con equo e motivo apprezzamento delle condizioni soggettive del danneggiato. QUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Cos'è l'Inabilità Temporanea Assoluta? (I.T.A.)

L'inabilità temporanea assoluta (I.T.A), consiste nella totale incapacità fisica dell’infortunato di attendere alle occupazioni dichiarate (attualmente i Tribunali quantificano il risarcimento per l’ITA in euro 42,00 giornaliere);

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Cos'è l'Inabilità Temporanea Parziale? (I.T.P.)

l'Inabilità temporanea parziale (I.T.P) sussiste quando l’infortunato può attendere solo in parte alle occupazioni, in relazione al grado di capacità lavorativa che egli ha conservato o che è andato acquisendo poi gradualmente. Tale grado, viene espresso in percentuale, ma solitamente si considera l’inabilità parziale del 50% e l’inabilità minima del 25%, salvo diverso giudizio del medico o dei medici consultati (attualmente i Tribunali quantificano il risarcimento per l’ ITP in euro 21,00 giornaliere).

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

In quale momento è possibile ottenere la liquidazione dell'Inabilità Temporanea Assoluta e dell'Inabilità Temporanea Parrziale?

Per ottenere la liquidazione del danno da I.T.A., I.T.P. e invalidità permanente è necessaria la guarigione clinica o che l’infortunato possa almeno riprendere le proprie normali occupazioni.

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Cos'è il danno morale?

Il danno morale è la ripercussione che ha avuto l’evento lesivo nella sfera psichica del soggetto, vittima dell’incidente stradale, ed è quantificabile in termini monetari. QUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

Come viene quantificato il danno morale dalla Compagnia assicuratrice?

Le Compagnie Assicuratrici attribuiscono il danno morale per eventi lesivi di piccola entità, ovvero che abbiamo comportato una micro invalidità permanente (da 1 a 9 punti), mentre, per gli incidenti stradali che abbiamo causato lesioni più gravi, generalmente, il risarcimento del danno morale si considera quantificabile in una misura che va dal 25% al 50% del danno biologico. QUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento danni sinistro stradale: Avvocato a ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

Temo che l'Assicurazione voglia attribuirmi un danno minore: come faccio a tutelarmi?

Le Compagnie Assicuratrici dispongono di propri periti e consulenti che si occupano di quantificare il danno. In ogni caso, qualora vi sia disaccordo e si tema che l'Assicurazione voglia semplicemente “tirare” sull'entità del danno riconosciuto, sarà sempre possibile rivolgersi a un consulente tecnico di parte per avere una visione più chiara della situazione. Ciò è caldamente consigliato specialmente in presenza di danni di una certa entitàQUI MAGGIORI CHIARIMENTI

risarcimento lesioni incidente stradale: chiedi consulenza legale all'Avvocato - incontro in studio gratuito

In caso di disaccordo sull'entità del danno varrà la perizia fatta dall'Assicurazione?

No, essa avrà esattamente lo stesso valore della perizia di parte fatta eseguire dal danneggiato. Se non si trova un accordo sarà necessario iniziare una causa in cui sarà il Giudice a decidere, avvalendosi solitamente anche di un CTU (Consulente Tecnico di Ufficio), il quale dovrà tenere conto anche di quanto precisato e descritto nella perizia tecnica del danneggiato.

.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

Lesioni da incidente stradale - chiedi consulenza FREE

 

Consulenza legale online. Domanda: Ho subito gravi lesioni in un incidente automobilistico: come posso ottenere un giusto risarcimento? Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili, locazione e infortunistica stradale sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.