Affitto in nero e contratti nulli: come tutelarsi e liberare l'immobile
Risarcimento lesioni da sinistro stradale - indennizzo diretto - assicurazione
Consulenza medico-legale per calcolo danno biologico da incidente, servizio FREE
Amministratore condominiale ladro? Ottieni la revoca giudiziale
Sentenze su condominio, proprietà, servitù, possesso usucapione e diritti reali in genere
madre, padre, genitori anziani e malati, assistenza, obblighi dei figli, eredità.
100 domande sul condominio
100 domande sulla proprietà e sui diritti reali
Consulenza per tesi di laurea, abstract, tesina, relazioni di ricerca e diritto. Salerno, Fisciano, Campania


Parere Legale online Low Cost ( partire da 29 Euro)
Avvocato primo incontro gratuito - in tutta Italia - cerca l'Avvocato più vicino
Parere Legale free sul BLOG - L'Avvocato risponde


 

CONSULENZA LEGALE ONLINE

BLOG GIURIDICO (ultimi pareri pubblicati)

 


L'Avvocato risponderà in questo BLOG ai quesiti legali più interessanti proposti dai lettori. Il servizio è gratuito e non si garantisce risposta a tutti. Lo scopo del presente BLOG è informativo e didattico per cui le risposte pubblicate non costituiscono relazioni di consulenza legale. 

 ATTENZIONE: NON VERRANNO RILASCIATI PARERI TELEFONICI!
  • Le domande online dovranno essere inoltrate esclusivamente tramite il form apposito (che trovate qua sotto).
  • Per motivi di privacy non sarà pubblicata la email del richiedente e verranno utilizzati nomi di fantasia per le parti; il messaggio potrà essere trasmesso ai Partners Locali dello Studio Legale per facilitare la risposta.
Parere Legale online - Consulenza Avvocato - Low Cost

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, vi preghiamo di condividerlo tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti qui sotto. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.



NEW: ecco l'APP ufficiale dello Studio Legale per smartphone completamente rinnovata

 

AGGIORNAMENTO AL 12.11.2018

 

Aggiornata alle nuove versioni di Android.

 

Ottimizzata anche per schermi lunghi in formato 18/9

 

Corretti alcuni Bug, ora l'applicazione è ancora più veloce e funzionale.

 

Scaricatela subito! (è gratuita)

leggi di più 3 Commenti

Avvocato per causa di condominio a Milano: Studio Legale specializzato in materia condominiale

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

MILANO. Gentile Avvocato, ho bisogno di un Avvocato per causa di condominio a Milano. Abito in un condominio di Milano, ma sono scontento per diverse ragioni che mi stanno convincendo a iniziare una causa contro l'Amministratore (e probabilmente anche contro il condominio) e perciò ho cominciato a cercare uno Studio Legale specializzato in materia condominiale a Milano. Leggendo le risposte ai lettori date sul suo blog mi sono fatto già una certa idea sulla causa che sarebbe possibile instaurare. So che il suo studio legale opera anche a Milano, però prima di dare inizio al contenzioso gradirei parlare direttamente con lei. E' possibile? O posso parlare solo con il suo collega Avvocato che lavora su Milano?

leggi di più 4 Commenti

La maggioranza in condominio ha approvato lavori che non posso pagare: che faccio?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

In un condominio composto di 12 famiglie si delibera di rifare la facciata. Io sono contrario in quanto sono in difficolta' finanziaria ed il costo è elevato. L'amministratore minaccia che agira' per vie legali nei miei confronti, come posso difendermi?

leggi di più 27 Commenti

Casa di nuova costruzione: da un anno si staccano mattonelle. Vale garanzia decennale del costruttore per gravi vizi e difetti? Faccio denunzia?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low costDa 2 anni abito in una casa di nuova costruzione. Da 1 anno mi si stanno rompendo le mattonelle e si scollano con pezzi da tutte le parti. Ho chiamato più volte il costruttore: lui mi manda un operaio a cambiare le mattonelle rotte e dopo 1 mese sono di nuovo al punto di partenza. 

leggi di più 11 Commenti

Abbattimento del fabbricato confinante: il vicino deve mettere in sicurezza il mio fabbricato? Chi paga i danni?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

In campagna ho un fabbricato rurale antico risalente fino ottocento. Accanto a me c'è un altro fabbricato, anche esso antico, che il suo  proprietario vuole demolire per poi sfruttare la legge relativa al piano casa e ricostruire gli stessi metri quadri incrementati a distanza dal confine. I due fabbricati antichi sorgono sul confine e sono aderenti o con muro in comune, non si capisce molto bene,  o aderenti con appoggio. Se il muro fosse comune in virtù dell'articolo 883 C.C. spetterebbe al vicino che demolisce metter in sicurezza il mio fabbricato. E se invece i due fabbricati fossero aderenti il mio vicino che demolisce deve mettermi in sicurezza il muro?

leggi di più 5 Commenti

SERVITU' DI PASSAGGIO posso obbligare il proprietario della strada ad asfaltarla?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Abito in una casa indipendente alla quale si accede tramite una stradina che però non è di mia proprietà, ma è proprietà esclusiva del mio vicino di casa. In pratica io ho solo il diritto di passaggio pedonale e carrabile. Il problema è che questa stradina è dissestata nel senso che quando piove anche solo per dieci minuti si allaga e diventa impraticabile. La domanda è: posso chiedere al proprietario di asfaltare / "aggiustare" questa stradina? Quando piove non si riesce neppure a camminare. Al proprietario evidentemente non interessa ma per me è un problema.

leggi di più 3 Commenti

Il condomino dell'ultimo piano vuole costruire una tettoia sul balcone, dice che la spesa tocca al condominio: è così?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low costAbito in un condominio. Il condomino dell'ultimo piano vuole costruire una tettoia sul suo balcone e sostiene che le spese per la sua costruzione siano da ripartire fra tutti i condomini;  è vero? e se è vero, in base a quali artt. del c.c.? (preciso che il fabbricato è stato costruito senza prevedere la tettoia all'ultimo piano).

leggi di più 4 Commenti

La veranda abusiva va inserita nelle tabelle millesimali?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Nel caso di una terrazza chiusa a veranda e presentata istanza in sanatoria per illecito abusivo e sul quale la sovrintendenza ha espresso parere sfavorevole, ai fini della redazione delle tabelle millesimali come viene considerata: Terrazza o Veranda?

leggi di più 5 Commenti

Villetta a due piani: a chi spetta la cura e il godimento del giardino?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Abito al piano rialzato in una villetta composta da un alloggio sopra e uno sotto. La coinquilina di sopra ha il terrazzo, io invece solo finestre e un balcone. A chi spetta prendersi cura e usare il giardino sottostante? Grazie (Lettore di Cosenza)

leggi di più 0 Commenti

Caldaia rotta in bifamiliare: l'altro condomino non paga sostituzione. Che fare?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

In una casa divisa in due proprietà, una di mia cognata e l'altra di suo fratello, si è rotta la caldaia per il riscaldamento che serviva tutte e due le proprietà ed è necessaria la sostituzione completa.

 

Premetto che la caldaia è fisicamente nella proprietà di mia cognata. 

  • Il fratello di mia cognata non vuole contribuire i nessun modo alle spese (cosa che mi è stata già detta da lui, perché non ci abita) e chiaramente mia cognata ha deciso di sostituire ugualmente la caldaia, completamente a suo carico con tanto di fattura intestata a lei. 
  • Se un domani il fratello volesse usufruire del riscaldamento, ha ugualmente diritto all'utilizzo della caldaia? 

Mi spiego meglio: il mio dubbio è che un domani suo fratello, andandoci ad abitare o facendo utilizzare la sua proprietà a terzi, potrebbe dire che non è stato avvisato della sostituzione e che quindi non essendo stato coinvolto sulla scelta di tipologia e spesa della caldaia stessa non ne sapeva nulla. Sono quasi sicuro che lui potrebbe rivalersi sul fatto che è un servizio condominiale obbligatorio e che vi è comunque un obbligo di erogazione. Che fare? (Lettore di Bari)

leggi di più 0 Commenti

I miei bambini possono giocare sull'intero cortile comune o solo davanti casa?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Un anno fa abbiamo comprato una casa. Tale casa faceva parte di una scuola che è stata divisa in 3 parti, così ottenendo 3 case. Noi abbiamo acquistato quella in mezzo. L'agenzia immobiliare aveva detto che il cortile è comune ma che ognuno usava un suo pezzo. Visto che uno dei vicini fa uso più o meno di metà cortile, io ho diritto di passeggiare e far giocare i bambini anche lì? Grazie (Lettrice di Palermo)

leggi di più 0 Commenti

Assemblea di condominio convocata irregolarmente: se partecipano tutti è valida?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Nel 2006 il mio condominio, formato da 5 proprietari, era sprovvisto di amministratore e tutto avveniva in autogestione. In quell'anno abbiamo deliberato mediante verbale di effettuare dei lavori importanti. La convocazione è avvenuta dopo una serie di incontri informali a "vista" e alla quale hanno partecipato tutti, sia fisicamente sia a mezzo delega (1 condomino). Vorrei sapere se modalità di convocazione  dell'assemblea per deliberare è sufficiente o andava attivata la procedura di cui all'art. 66 c.c.? (Lettore di Latina)

leggi di più 0 Commenti

In condominio è obbligatorio approvare sempre il preventivo più basso?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Dobbiamo ristrutturare il palazzo dove abito. In assemblea sono state scelte 4 imprese per i relativi preventivi sulla base del computo metrico elaborato dal direttore dei lavori-ingegnere. Tra due preventivi scelti per i lavori, un'impresa farà un 15% di sconto, ma l'ingegnere non è d'accordo: non esiste una legge che obbliga a scegliere il meno gravoso? (lettore di Ancona)

leggi di più 1 Commenti

Riparazione del lastrico solare esclusivo: pagano anche i negozi a piano terra?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sull'atto di compravendita di un negozio effettuato nel 1957  è scritto quanto segue: "per quanto  riguarda il lastrico solare per patto espresso delle parti, spettera' solo ai proprietari degli appartamenti e non ai proprietari del piano terreno; pertanto quest ultimi nulla dovranno per riparazioni sia ordinaria che straordinaria al lastrico solare stesso". Ora L'amministratore mi sta chiedendo i soldi per pagare la mia quota; io non voglio pagare in base a quanto scritto sull'atto. Vorrei sapere il Vostro parere. Grazie e saluti. (Lettore di Torino)

leggi di più 1 Commenti

Amministratore revocato dal Tribunale: ora a chi pago le bollette condominiali?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

L'amministratore in carica è stato revocato dal Giudice del Tribunale di Bari per gravi irregolarità. Le quote condominiali bisogna continuare a pagarle? E a chi? (lettore di Bari)

leggi di più 0 Commenti

Consulenza Legale anche su YouTube!

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

La consulenza legale arriva anche su YouTube. L'Avvocato risponde brevemente ai quesiti posti dai lettori di www.studiolegaledauria.net: ottimo per le condivisioni su Facebook, WhatsApp, Twitter e simili.

 

leggi di più 0 Commenti

Devo consegnare all'inquilino anche la chiave del passo carrabile?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho affittato un appartamentino con accesso con unico cancello che ha sia l'apertura per le auto che per l'accesso pedonale sul cortile di pertinenza. Sono obbligata a dare entrambi le chiavi? (Lettore di Firenze)

leggi di più 0 Commenti

Tribunale mi assegna casa coniugale dell'ex marito: chi paga lavori straordinari?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Vivo in una casa familiare del mio ex marito, che mi è stata affidata dal giudice dopo la separazione. C'è stato un guasto elettrico nella scala, dovuto a dei lavori fatti nei garace a cui io non ho accesso. Devo pagare anch'io le spese? (Lettrice di Milano)

leggi di più 0 Commenti

Villette a schiera: posso parcheggiare sulla strada?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho comprato una casa a schiera all'asta circa un anno fa.

Ci sono due blocchi di case composte da 6 condomini ciascun blocco, quindi un totale di 12 condomini. A separare i due blocchi c'è una strada di accesso che ancora oggi è di proprietà del costruttore fallito. Un tizio, che si definisce capo-condominio (che abita nel lotto davanti al mio) dice di aver fatto lui l'assegnazione dei parcheggi in questa piccola strada di proprietà del costruttore. (ogni appartamento ha poi un dietro dove ha altro parcheggio).

Il signore dice che i parcheggi sono riservati al loro lotto, e noi abbiamo solo la possibilità di sostare massimo 30/40 minuti per carico e scarico merci...Possibile? Lui dice di aver un foglio con le firme che hanno deciso tutto questo tra loro condomini, quando io ancora non avevo comprato la casa. Ma se cosi fosse non si dovrebbero rifare le elezioni perchè ci sono io come nuova? oltretutto un parcheggio che si trova su questa strada privata è davanti al mio cancellino pedonale!!! Cosa posso fare??? (Lettore di Catania)

leggi di più 0 Commenti

Il vicino ha demolito un muro portante e adesso ho le crepe in casa: che fare?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Abito in centro storico. Il proprietario del piano sottostante a terra ha demolito un muro portante per fare un garage. In tal modo ha creato danni alla mia abitazione: crepe, lesioni, porte finestre che non chiudono bene. Come dovrei comportarmi? (Lettore di Agrigento)

leggi di più 0 Commenti

Infiltrazioni dal bagno rifatto otto anni fa: paga la ditta?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Un bagno rifatto nuovo da otto anni ha una infiltrazione nel piano sottostante. Ne risponde la ditta che a eseguito i lavori? Grazie (Lettore di Savona)

leggi di più 0 Commenti

Il vicino sta mettendo massi sul confine: posso denunciarlo?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sono proprietaria di un terreno adiacente ad un altro dove il proprietario ha deciso di mettere dei massi, quasi dei muri, per delineare la zona. Posso azionare una tutela possessoria riguardante l'aspetto estetico rovinato? (Lettore di Matera)

leggi di più 0 Commenti

Sto vendendo casa: devo levigare il parquet rovinato?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sto vendendo la mia casa, ma togliendo i mobili  ho notato una differenza di colore con il parquet non occupato dal mobilio; stessa cosa per quanto riguarda i muri. Sono obbligato a rilevigare i vari pavimenti e a ritinteggiare i muri ? Grazie (Lettore di Senigallia)

leggi di più 0 Commenti

Camion passa sul carraio e provoca danni: chi paga?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Un camion e' salito sulla paladiana (pedonale carraio)  della mia abitazione per effettuare dei lavori .  Con il passaggio del mezzo la paladiana ha ceduto in piu' punti.  Chi deve risarcire il danno?  Grazie.  (Lettore di Pescara)

leggi di più 0 Commenti

Problemi vari in casa bifamiliare.

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

 

Abitiamo in una casa e siamo due appartamenti singoli.

 

Le chiedo:

  • possono obbligarmi a colorare la casa?
  • E loro possono decidere il colore e colorarsi la propria parte?
  • E se io non voglio loro possono entrare nella mia proprietà per colorarsi la loro facciata visto che sono recintata?
  • E poi loro, visto che ho un cane, possono mandarmi i vigili o mandarmi lettera dell'avvocato per il cane che gli abbaia? 

 

Grazie per le risposte (Lettore di Padova)

leggi di più 0 Commenti

Modifica regolamento di condominio contrattuale

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Salve, ho comprato una casa in costruzione, ed il costruttore ha redatto il regolamento di condominio. Successivamente alla costituzione del condominio mi sono reso conto che è sbagliato, in quanto io sono stato inserito nella tabella C-spazio di manovra, che corrisponde alla corsia dei box/posti auto che si trovano sotto il palazzo ed è chiusa da una basculante! Il mio box non ne usufruisce in quanto l’accesso al mio box è esterno a questo spazio. Come posso riuscire a far modificare il regolamento di condominio se l’assemblea non accettasse di modificare le tabelle? C’è qualche norma a cui io posso far riferimento? Sono obbligato ad andare in causa? (Lettore di Roma)

 

leggi di più 0 Commenti

L'amministratore può rifiutarsi di comunicare i nomi degli inquilini che si sono lamentati?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

L'amministratore può rifiutarsi di comunicare i nomi degli inquilini che si sono lamentati per qualche problema? (lettore di Bologna)

leggi di più 0 Commenti

Il proprietario del primo piano può modificare unilateralmente gli impianti comuni nel condominio con due proprietari?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho ereditato un casa con tre piani. Il primo piano è di mio fratello, il secondo è mio. Le utenze passano tutte da lui e siccome si trovano nella sua proprietà ha deciso di staccarle, scollegando i fili dal quadro elettrico che si trova da lui e tagliando il tubo dell'acqua che si collegava alla caldaia. I contatori erano intestati a nostra madre.  La domanda è: può fare ciò? Mi hanno obbligato a fare un impianto nuovo, oltre alla spesa per i contatori (Lettore di Salerno).

leggi di più 0 Commenti

Casa bifamiliare: uno dei due condomini può decidere di chiudere da solo i riscaldamento comune?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Vivo in una villa bifamiliare, ma per ragioni lavorative e scolastiche mi sono spostato in citta' con la famiglia. La caldaia della villa è unica per i 2 appartamenti. L'altro inquilino accortosi del mio seppur temporaneo trasferimento mi ha chiuso il riscaldamento. Causando probabili danni a muri e mobili e oggettistica di antiquariato. Può farlo? (Lettore di Torino)

leggi di più 0 Commenti

Il venditore non mi ha avvisato della prossima approvazione di lavori straordinari in condominio: posso chiedere risarcimento?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho acquistato in febbraio 2017 un appartamento in un villaggio tramite un'agenzia che conosce bene il luogo avendo molti appartamenti come il mio in affitto. Al momento del preliminare e anche al rogito, ho sempre chiesto se ci fossero delibere di spese straordinarie con importi notevoli o comunque in previsione; la risposta è sempre stata che non c'era nessuna spesa straordinaria deliberata e nemmeno in discussione. Acquistato, ristrutturato e poi finalmente d'estate usufruito dell'appartamento, nel mese di novembre, alla mia prima assemblea condominiale, vengo a sapere e viene anche approvato che c'è da rifare una delle due piscine, mentre per l'altra deve essere cambiato tutto l'impianto di filtraggio, per una modica cifra di € 300.000,00 da dividere tra i condomini. Durante l'assemblea, vengo a sapere da altri proprietari che era da anni che discutevano per rifare le piscine ma nei verbali non è stato mai menzionato perché non si erano mai accordati.  Ora la mia domanda è questa, posso o sono in condizioni di chiedere all'agenzia o al vecchio proprietario di concorrere alle spese, oppure è stata solo una scorrettezza poco professionale?  Ringrazio anticipatamente (Lettore di Gorizia)

leggi di più 0 Commenti

Casa popolare senza impianto di riscaldamento, deve provvedere lo I.A.C.P.?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho una casa popolare non dotata di impianto di riscaldamento. Che possibilità ho se vado in causa con l'istituto case popolari? Ho diritto ad avere l'impianto di riscaldamento? Vale la pena o no chiedere di installarlo? Grazie.

leggi di più 0 Commenti

I BOX esterni partecipano alle spese del condominio?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sono proprietario di un box all'interno di un condominio. Nel rogito del box c'è un patto speciale secondo cui i box esterni fanno parte di un condominio a se, le uniche spese da pagare sono la soletta dove c'è il giardino (che è il tetto dei box) divisa in parti col condominio in caso di danni. L'anno scorso l'assemblea del condominio ha deliberato delle spese di manutenzione del condominio e ha imposto anche a noi di pagarle. Volevo chiedere quel patto speciale nel rogito va ad annullare la delibera del condominio? (Lettore di Milano)

leggi di più 0 Commenti

Consulenza legale in tutta Italia: aggiornato l'elenco dei Local Partners di studiolegaledauria.net

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Gentile Avvocato, seguo il suo blog da un po' di tempo e avrei bisogno di una consulenza legale vicino alla località dove abito. Volevo sapere tra gli Avvocati con cui collabora in tutta Italia qual'è il più vicino a me; vorrei inoltre sapere se agli incontri è presente anche Lei di persona o se avrò a che fare solo con un Suo collega, da Lei consigliato. Grazie.

leggi di più 0 Commenti

L'Amministratore è tenuto oppure no ad emettere decreto ingiuntivo contro i condomini morosi? Cass. ordinanza n. 24920 del 20.10.2017

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho letto in rete che con ordinanza n. 24920 del 20.10.2017 la Cassazione ha deciso che l'amministratore di condominio non è tenuto ad emettere decreto ingiuntivo contro i morosi. E' così? Io sapevo che era obbligato e la cosa mi ha stupito. Grazie per la risposta.

leggi di più 0 Commenti

L'amministratore ritarda i lavori in condominio e io subisco danni alla salute, posso chiedere risarcimento?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Due anni fa abbiamo deliberato ad unanimità l'istallazione dell'ascensore (io abito al quarto piano); dopo due mesi l'amministratore mi ha scritto una lettera dicendo che non si poteva procedere al rispetto della delibera perchè alcuni condomini non avevano le possibilità economiche per l'istallazione dell'ascensore e dovevamo dare la priorità a lavori  urgenti della facciata da cui cadevano pezzi di cornicioni (hanno impiegato più di un anno per mettere l'andito e stabilire che tipo di lavori fare sulla facciata, poi sono stati eseguiti).

 

Poichè io dovevo sottopormi ad una fecondazione assistita, ho inviato diverse lettere all'amministratore chiedendo di indire un'assemblea urgente per rivalutare l'inizio dei lavori per l'istallazione dell'ascensore. 

 

L'amministratore non mi ha mai risposto, finchè ho fatto scrivere da un avvocato. 

 

A questo punto ha indetto una riunione ma sempre con tempi lunghi e ingiustificati; hanno poi trovato diverse problematiche burocratiche, che potevano valutare anche nei due anni durante i quali sono durati i lavori della facciata, ma non hanno mai fatto nulla. 

 

Io ho dovuto fare la fecondazione e sono dovuta salire e scendere diverse volte dal quarto piano per fare degli accertamenti necessari.

 

La gravidanza è avvenuta ma poi dopo una settimana si è sospesa. 

 

Secondo il ginecologo dovevo stare a riposo a casa e meno stressata, perchè ogni giorno mi agitavo per il fatto che per 15 giorni sono dovuta rimanere rinchiusa in casa senza poter fare una passeggiata e tornare in tranquillità a casa. 

 

Io do la colpa in parte all'amministratore perchè erano due anni che temporeggiavo e aspettavo che si impiantasse l'ascensore deliberato, ma a 43 anni non ho potuto più aspettare i loro tempi ed ho fatto la fecondazione in condizioni psicologiche non ideali. Ero tesa e nervosa al pensiero che non potevo salire a casa e scendere per fare una passegiata, perchè se mi fosse successo qualcosa avrei dovuto affrontare quattro piani a piedi.

 

Posso fare causa all'amministratore?

leggi di più 0 Commenti

La mamma è deceduta e mio fratello vuole fare rinuncia all'eredità per lasciare tutto in mano al figlio maggiorenne. Sono obbligata ad accettare?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

La mamma è deceduta, assistita per anni solo da me. Lascia un immobile disabitato e mio fratello vuole fare rinuncia all'eredità e lasciare quindi in mano al figlio maggiorenne il tutto. Sono obbligata ad accettare?

leggi di più 0 Commenti

Appartamento in condominio con ingresso autonomo, devo pagare per la manutenzione del piazzale comune?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Faccio parte di un piccolo condominio di 7 condomini. L'accesso al parco è comune ma poi io ho un'entrata indipendente. Dopo il cancello di ingresso della mia proprietà ho anche posto auto per cui non usufruisco minimamente degli spazi comuni del parco (dove gli altri condomini parcheggiano) nè tantomeno ho ingresso nel palazzo.  Premesso questo, hanno fatto dei lavori di messa in sicurezza alla palazzina a cui io non ho accesso, e dei lavori urgenti nel piazzale dove parcheggiano le auto (dove io non parcheggio). Questi lavori ammontano a complessivi EURO 3.300 più iva. Essendo stati fatti per "urgenza", i preventivi non sono stati discussi e approvati in assemblea ma sono state presentate direttamente le fatture.  La questione è: io posseggo i millesimi maggiori di tutti per cui mi ritrovo a pagare le quote più alte per lavori a spazi di cui non usufruisco minimamente e per preventivi che non ho approvato.  Posso in qualche modo tirarmi fuori o chiedere una ripartizione diversa delle quote?  

 

leggi di più 0 Commenti

Danni di umidità causati da una vecchia parete perimetrale dell'edificio costruita senza coibentazione: chiedo risarcimento?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Il condomino può chiedere il risarcimento al condominio per danni di umidità causati da una parete perimetrale a nord dell'edificio costruita nel 1969 senza coibentazione? grazie!

leggi di più 0 Commenti

Cambio serratura a sorpresa e conseguente accesso impossibile al proprietario disabile

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Nel 2014 acquisto un box in un condominio di fianco alla mia abitazione. L’amministratore mi dice che per accedere al box nel seminterrato devo usare la rampa. Mi faccio però consegnare le chiavi di accesso anche dell’ingresso comune (con ascensore), facendo presente che il box sarebbe stato usato da mia figlia, disabile grave e invalida al 100%, non in grado di scendere dalla rampa. A gennaio 2017 scopro che la serratura del portone d’ingresso è stata cambiata, nessuno però mi ha detto nulla. Ho telefonato e scritto all’ amministratore più volte: lui si dispiace, si scusa tanto e promette che me la farà avere, ma della chiave ancora nessuna traccia.  Insomma, da quasi un anno mia figlia non può accedere alla nostra proprietà e quando le serve l’auto  deve mobilitarsi qualcuno per portargliela fuori. Un acquisto che voleva favorire la sua autonomia ha solo complicato la vita a tutta la famiglia. Che fare? Posso chiedere un risarcimento? Grazie infinite.

leggi di più 0 Commenti

Caduta di calcinacci e danni all'autovettura: chi decide a quale carrozziere rivolgersi?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sono la proprietaria di un appartamento in uno stabile senza condominio composto da 4 appartamenti.  Sono caduti dei calcinacci sull'auto di un inquilino dello stabile (affittuario) che ci ha richiesto verbalmente dei danni secondo me eccessivi in confronto al danno reale. Abbiamo chiesto, quindi, un preventivo presso un'officina a noi di fiducia ma dopo aver preso appuntamento la persona danneggiata non si è presentata. Come tutelarci da possibili truffe? Come dobbiamo comportarci? La ringrazio anticipatamente.

leggi di più 0 Commenti

Posso recintare il mio marciapiede di proprietà esclusiva?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho comprato una casa indipendente ma con una parete attaccata ad altra casa non in condominio. Unica area comune da rogito, un piccolo spazio antistante le due case. Su ciascun rogito, al punto che segnala l'area comune,  vi é scritto che "si precisa però che il marciapiede antistante la casa, é di pertinenza esclusiva della casa stessa." Ora io vorrei, come hanno fatto anni fa i vicini, mettere una recinzione alta 80 cm con cancellino, sul perimetro del marciapiede pertinenza esclusiva della mia casa, ma i vicini si oppongono affermando che il marciapiede é in comunione e che loro hanno fatto il recinto più di 20 anni fa ma possono vietare a me di fare altrettanto. Io non voglio litigare, ma non sono convinta che abbiano diritti di proprietà né diritto di passaggio sul marciapiede, ma che abbiano diritti solo sull'area di passaggio comune oltre il marciapiede, su cui io non accampo nulla che non sia la comproprietà come da rogito, ma che non andrei a toccare col mio recinto di un mt per 8 mt che é il perimetro del marciapiede di pertinenza esclusiva della mia casa. Lei cosa ne pensa gent. Avvocato?

leggi di più 0 Commenti

Devo pagare l'intero onorario richiesto dal CTP (Consulente Tecnico di Parte) anche se si è dimostrato un incapace?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Se in una causa civile vinta  si paga solo una parte di quanto dovuto al proprio CTP a seguito della sua scarsa professionalità e relative conoscenze tecniche, è in ogni caso necessario pagare per intero quanto richiesto da questo CTP ? Tale CTP può rivolgersi ad eventuali organizzazioni o studi legali per "intimare" il pagamento del saldo? Ciò anche se prima della conclusione ha affermato di non essere in grado di fornire opinioni / commenti per procedere nella causa? Grazie e cordiali saluti.

leggi di più 0 Commenti

Piazzale di uso esclusivo con servitù di passaggio: chi paga la manutenzione?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Ho acquistato un box nel 2010, che insiste fisicamente sotto un condominio costituito da una palazzina e di cui pago i millesimi dovuti per legge. Nel 2008 circa il locale garage (allora non frazionato in più unità box) era stato venduto ad una società che ne ricavò dei box, di cui uno - appunto - è mio; preciso che venne veduto alla società ANCHE IL LASTRICO SOLARE che non insiste sotto la palazzina, ma di cui i condomini di più palazzine usufruiscono come servitù di passaggio senza pagarci nessun canone. Bisogna fare dei lavori (perché ci sono infiltrazioni) ed i proprietari degli appartamenti giustamente non vogliono pagare perché sostengono che il lastrico solare è di nostra proprietà esclusiva. Però mi chiedo allora devono PAGARCI  un CANONE annuale per usufruire di questa servitù di passaggio? Grazie.

leggi di più 0 Commenti

Il costruttore può vendere le aree utilizzate dal condominio di cui si è riservato la proprietà? Non c'è usucapione?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Abito in un condominio composto da 8 unità immobiliari comprensivo di garage. Oltre 20 anni fa il costruttore (che si è riservato tutti gli spazi condominiali) ha costruito accanto ed attaccato allo stabile una piazzola in cemento rialzata circa 40 cm dalla strada per poterci istallare un bombolone del gas per l'uso comune a tutti i condomini. Quindi ogni condomino ha versato una quota di partecipazione alle spese (versata in contanti al costruttore), dopo qualche mese dall'utilizzo, il bombolone è stato tolto perchè non rispettava i limiti di distanza con un ufficio pubblico posto di fronte ad esso. La piazzola è rimasta inutilizzata per oltre 20 anni ed il bombolone tolto. La mia domanda è la seguente: ammesso che il costruttore si sia riservato tutti gli spazi condominiali tra cui anche l'area dove risiede la piazzola, egli oggi puo' vendere ad un condomino l'area dove e' posizionata la piazzola? Non sarebbe da considerare come un'area acquisita per usucapione (perche' costruita da oltre 20 anni) anche se non attiva perche' il bombolone purtroppo non e' stato piu' utilizzato?

leggi di più 0 Commenti

Casa a piano terra: Esiste un modo per limitare il passaggio continuo davanti alla finestra di camera da letto e bagno?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Esiste un modo per limitare il passaggio continuo davanti alla finestra di camera da letto e bagno? Vivo a piano terra in una casa disposta su due piani. Lungo la parete ove si affacciano le due finestre è presente un vialetto largo circa un metro che divide il giardino dalla casa e che viene usato di continuo dal proprietario soprastante per arrivare al recinto del suo cane. Gli ho fatto presente che io dietro a quelle finestre ci dormo, ci faccio i bisogni, mi lavo, per cui gli ho chiesto di evitare il passaggio in quel vialetto ma è stato inutile: in barba alla buona educazione continua il vai e vieni, anzi penso sia pure aumentato. Preciso che lui non ha entrata di casa in quel vialetto, e che può passare dall'altro lato dell'immobile, dove è situato  il suo ingresso, per arrivare al recinto del suo cane.  In fine il cortile dove è situato il vialetto con le finestre fa parte dell'appartamento a me affittato (di sua proprietà), dove di fatto c'è anche l'ingresso di casa mia, e che viene regolarmente curato da me. Son costretto a tenere le persiane chiuse per avere un minimo di privacy e anche in quel caso è abbastanza fastidioso il fatto di avere una persona a 20 cm dalla finestra del bagno.

leggi di più 1 Commenti

Vizi della casa promessa in vendita, ho firmato il preliminare ma non ancora l'atto: posso farla riparare a spese del venditore?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Il costruttore dell'alloggio in cui abito mi ha permesso di occuparlo prima del rogito notarile. Entrato constatavo parecchi vizi. Per ben due anni ho avuto delle discussioni ma non ho mai risolto nulla. A dicembre 2016 ho fatto inviare una lettera in cui fissava il rogito a febbraio 2017, ma veniva rinviato perchè mancavano alcuni documenti. Sembrerebbe che non intendano riparare i danni. Preciso che ci sono delle crepe abbastanza profonde che vanno dall'esterno all'interno facendo passare l'aria esterna con grande disagio, in particolare questo inverno; inoltre una porta finestra si presenta staccata dal muro e fa passare l'aria. Domando: posso far riparare da una ditta questi inconvenienti scalando il tutto sul costo dell'alloggio?

leggi di più 0 Commenti

Infiltrazioni dalla colonna di scarico delle acque condominiale, chi paga i danni? 

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sono proprietaria di un appartamento che occupa l'intero ultimo piano di fabbricato condominiale degli anni 60. Ho effettuato la ristrutturazione completa dell'appartamento provvedendo anche al rifacimento degli impianti idraulici, collegandoli alle colonne di scarico esistenti. Quando siamo andati ad abitare nell'appartamento ristrutturato (e quindi abbiamo iniziato ad usare i bagni) sono emerse numerose perdite nei piani sottostanti. Abbiamo quindi scoperto che le colonne di scarico utilizzate servono solo il nostro appartamento e che nei piani sottostanti vi sono solo delle vecchie predisposizioni non utilizzate. Inoltre tali colonne di scarico si collegano alla biologica condominiale. Ora si rende necessario sostituire buona parte dei tratti di vecchio tubo per riparare le perdite e prevenirne altre che dall'analisi dei tubi risultano probabili. L'amministratore ci indica che l'assicurazione del condominio coprirà solo una piccola parte dei lavori mentre la restante parte (che sarà consistente) sarà a nostro carico. È corretto? Dal momento che vi sono delle predisposizioni è possibile richiedere comunque l'intervento degli altri condomini anche solo per una parte? I condomini che dovranno consentire l'accesso al proprio appartamento per il rifacimento del tratto di tubo possono chiederci un risarcimento per il disturbo (anche se al momento risultano tutti disponibili)? 

leggi di più 0 Commenti

I lavori decisi in condominio non si fanno per colpa dei morosi, posso chiedere la restituzione delle quote?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

All'assemblea di inizio anno è stato proposto di fare nel condominio lavori straordinari, cambiare le finestre e le grondaie. L'assemblea si è tenuta a metà febbraio e fino a fine luglio le rate fissate dovevano ancora essere versate. Abbiamo pagato in base ai millesimi però fin oggi non sappiamo quando inizieranno i lavori. Ho chiamato un paio di volte l'amministratore, scritto anche email chiedendo chiarimenti. La sua risposta è stata che non hanno pagato tutti (siamo sette appartamenti in tutto) e che spera di darmi presto una risposta. Alle mail non risponde più adesso... Cosa devo fare? Se i lavori non si fanno entro la fine dell'anno posso chiedere i soldi indietro? Preciso che le quote da versare sono state decise in assemblea. Abbiamo pagato tutti a parte un proprietario che non vuole pagare, che fa dispetti nel condominio, che insulta tutti e che delle regole non ne vuole sapere. 

leggi di più 2 Commenti

Possiedo solo un terraneo all'interno di un condominio: devo partecipare alle spese di gestione del conto corrente condominiale?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Sono proprietario di un terraneo,  sottostante un condominio. Non utilizzo cose comuni, eccetto per le opere riguardanti la proprietà. L'amministratore mi chiede di partecipare alle spese comuni ossia contribuire al conto corrente condominiale: sono tenuto ?  Oppure devo solo partecipare alle spese che mi competono all'occorrenza?

leggi di più 0 Commenti

Abito al primo piano ma la mia quota dell'ascensore è la più alta: è normale?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Abito al primo piano di un condominio di tre piani. Abbiamo messo l'ascensore e quando l'amministratore ha portato le quote da pagare annualmente io sono risultato il condomino che deve pagare la quota più alta perché ho i millesimi più alti. Secondo me non è cosi, desidererei una risposta, grazie.

leggi di più 0 Commenti

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, condividetelo sui social tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti su ogni pagina del sito. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.



.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

Lesioni da incidente stradale - chiedi consulenza FREE

 

Consulenza legale online. Domanda: Dove posso trovare un Avvocato esperto in materia condominiale?  Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili, locazione e infortunistica stradale sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.   

Vota questa risposta


avvocato, diritto condominiale, diritto immobiliare, studio legale, domiciliazione, consulenza legale, online, diritti, prediali, passaggio, distanze, costruzioni, immobili, recupero crediti, parcheggio, parcheggi, millesimi, tabella, millesimale, variazione, antenna, centralizzata, luce, luci, veduta, vedute, finestra, balcone, muro, piano, cancello, elettrico, citofono, telecomando, costruzione, appalto, termine, vizio, vizi, denuncia, possesso, proprietà, locazione, sfratto, morosità, ufficiale giudiziario, box, mansarda, mansarde, sottotetto, abitabile, soffitta, scale, manutenzione, ordinaria, straordinaria, piazzale, cortile, appello, cassazione, sezioni unite, inquilino, commerciale, ricorso, urgenza, possessoria, revocatoria, terrazza, livello, tende, soletta The law firm of Advocate Michele D'Auria is responsible in general civil law, specializing in condominium law, debt recovery, right of executions. Provides collaboration and legal domicile in the courts of Salerno and Avellino Nocera Inferiore. website: www.studiolegaledauria.jimdo.com Lo studio legale Avv. Michele D'Auria si occupa di diritto condominiale e in genere di diritto civile. Cura recupero crediti ed esecuzioni. Amministra condomini e beni immobili con esperienza quindicennale. Offre domiciliazione e sostituzione in udienza ai colleghi di fori esterni (Fori di Salerno e Sez. Distaccate, Nocera Inferiore, Avellino). Sul suo sito ( www.studiolegaledauria.jimdo.com/pareri-giuridici-on-line ) offre servizio gratuito di consulenza online tramite risposta ai quesiti giuridici posti dai lettori. Profilo professionale dello studio Il campo del diritto condominiale è in costante evoluzione; alcune recenti sentenze della Cassazione hanno divelto principi acquisiti da anni, e la prossima legge di riforma sul condominio, già approvata dal Senato e attualmente all'esame della Camera, cambierà ancora le carte in tavola. Lo Studio Legale Avv. Michele D'Auria segue costantemente tale evoluzione, offrendo un patrocinio sempre aggiornato e puntuale su tutto il territorio nazionale grazie a una rete di collaborazione con altri Studi Legali. Lo Studio Legale Avv. Michele D'Auria, fondato nel 1996, è specializzato in diritto condominiale e diritti reali; si occupa inoltre di amministrazioni immobiliari e condominiali da oltre quindici anni; cura recupero crediti ed offre servizio di domiciliazione e sostituzione in udienza (fori di Salerno e sezioni distaccate, Nocera Inferiore, Avellino) per i Colleghi di fori esterni. Tiene un proprio sito a carattere giuridico e di servizio ai lettori: www.studiolegaledauria.jimdo.com Lo Studio Legale Avv. Michele D'Auria opera dal 1996 nel campo del diritto civile, con particolare attenzione al diritto condominiale e immobiliare. Cura un proprio sito WEB in cui affronta le tematiche predette anche su stimolo dei lettori: www.studiolegaledauria.jimdo.com A causa di un allargamento del campo di operatività territoriale è interessato a conoscere colleghi domiciliatari operanti in altri fori, al fine di consolidare una rete di collaborazioni nazionale. Esperto in: Condominio , Proprietà, servitù, ecc, , Locazioni , Infortunistica Stradale , Recupero Crediti Nazionale , Risarcimento Danni , Diritto Immobiliare/ Real Estate , Mediazione Università Salerno

» Ha frequentato corsi di aggiornamento: Consegue attestato al corso di Delega di Vendita e Custodia Giudiziaria (organizzata dall'ordine dei Commercialisti di Salerno nel 2010)» Ha una esperienza prevalentemente in: Condominio, proprietà, diritti reali, diritto civile in genere» Ha i seguenti Onori e Riconoscimenti: Premio di eloquenza “Michele Iannicelli”, indetto dal Consiglio dell’ordine degli Avvocati e Procuratori di Salerno, consegue l’elogio della commissione in pari misura con il vincitore E' membro di queste Associazioni: Associazione Territoriale Forense Mercato San Severino Studio Legale Avv. Michele D'Auria Lo Studio Legale dell'Avv. D'Auria Michele si occupa in maniera prevalente di diritto civile, con particolare attenzione alle materie del diritto condominiale e immobiliare. Opera anche nel settore dell'amministrazione condominiale e immobiliare, da circa quindici anni. Cura un sito web ( www.studiolegaledauria.jimdo.com ) su cui offre un servizio gratuito di risposta ai quesiti giuridici dei visitatori. E' disponibile a collaborazioni e domiciliazioni esterne (Salerno e zone limitrofe) con i colleghi di altri fori. Descrizione: - Specializzato in diritto immobiliare e condominiale opera - in genere - nell'area del diritto civile.- Azioni esecutive e recupero crediti.- Affianca l'attività strettamete giudiziaria all'amministrazione di condomini da oltre tre lustri. - Sul sito WEB ( www.studiolegaledauria.jimdo.com/pareri-giuridici-on-line ) cura un servizio di consulenza gratuita online sui quesiti giuridici posti dai visitatori.- Ai colleghi di fori esterni offre disponibilità a domiciliazioni, sostituzioni in udienza e collaborazioni per i tribunali di Salerno (e sezioni distaccate), Nocera Inferiore, Avellino e zone limitrofe. Aree geografiche di maggiore attività: Campania Avvocato a Salerno Campania  Avvocato a Avellino Studio Legale: Studio Legale Avv. Michele D'Auria Avvocato: michele d'auria Indirizzo: Piazza Capitano Donato Somma 7 CAP 84085 Mercato San Severino Salerno Ambiti di maggiore competenza: Ambiente, Amministrativo, Civile, Civile Giudiziario, Civile Stragiudiziario, Comunitario, Edilizia, Esecuzioni, Locazioni, Materia Condominiale Sito internet dello Studio: http://www.studiolegaledauria.jimdo.com Lo Studio Legale dell'Avvocato Michele D'Auria è specializzato in diritto condominiale e immobiliare, nonchè - in genere - diritto civile. Effettua anche amministrazioni immobiliari (condomini e beni immobili in genere) da oltre quindici anni. Attraverso il sito web offre gratuitamente un servizio di risposta ai quesiti giuridici posti dai visitatori ( www.studiolegaledauria.jimdo.com/pareri-giuridici-on-line ) Offre servizio di domiciliazione e sostituzione in udienza (Salerno e sezioni distaccate, Nocera Inferiore, Avellino) per i Colleghi di Fori esterni. Prodotti e servizi: Diritto condominiale Diritto immobiliare Diritti reali Amministrazione condominiale Gestione immobili Consulenza legale Consulenza tecnica Arbitrato Mediazione Diritto civile in genere Domiciliazione studi legali Esecuzione forzata Recupero crediti Categoria: Amministrazione immobiliare Lo Studio Legale Avv. Michele D'Auria opera prevalentemente in area civilistica, con particolare attenzione al diritto immobiliare e condominiale.

Si occupa anche dell'amministrazione di condomini ed immobili in generale con esperienza ultradecennale. Sul sito web ( www.studiolegaledauria.jimdo.com ) offre un servizio gratuito dedicato ai quesiti giuridici dei visitatori. Disponibile a domiciliazioni e collaborazioni esterne (Salerno e zone limitrofe) per i colleghi di altri fori. Studio legale specializzato in diritto condominiale e immobiliare nonchè - in genere - diritto civile. Si occupa anche di amministrazioni immobiliari (condomini e beni immobili) con esperienza quindicennale. Offre collaborazioni e possibilità di domiciliazione a colleghi di fori esterni. Sul sito web www.studiolegaledauria.jimdo.com cura un servizio gratuito di risposta ai quesiti giuridici dei visitatori. www.studiolegaledauria.jimdo.com Consulenza legale Domiciliazioni Avvocato civilista Avvocati Avvocati forense  Avvocato civilista Amministrazione Condominiale Tributi Locali Domiciliazione Avvocati

avvocato gratis a milano torino roma salerno bari modena cosenza firenze
Affitto in nero - Corte Costituzionale - triplo rendita catastale
risarcimento lesioni incidente stradale: come fare? studiolegaledauria.net
riforma del condominio nuova legge consulenza legale perere giuridico cosa cambia nuovo vecchio testo