Devo recintare un terreno con rete e paletti: al confinante tocca metà della spesa?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low costDevo recintare un terreno con rete e paletti in  ferro in modo da dividerlo dal terreno di un'altro proprietario confinante. Posso chiedere la metà della spesa? Lui si rifiuta, grazie.  

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, vi preghiamo di condividerlo tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti qui sotto. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.


Avv. Michele D'Auria: assistenza e consulenza legale condominio online - www.studiolegaledauria.net

*****

 

Il Codice Civile prevede una normativa specifica per i soli muri di confine. In base a tale normativa è effettivamente possibile chiedere al confinante di sopportare la metà della spesa per la costruzione.

 

Vanno però osservate due cose:

 

  • nel Suo caso non si tratta di un muro, bensì della semplice apposizione di una rete con paletti; la normativa richiamata - pertanto - non è applicabile.
  • anche nel caso si trattasse di un muro vero e proprio, il confinante può sempre sottrarsi alla spesa cedendo, senza diritto a compenso, la metà del terreno su cui il muro di separazione deve essere costruito. In tal caso il muro è di proprietà di colui che l'ha costruito, salva la facoltà del vicino di renderlo comune, senza obbligo però di pagare la metà del valore del suolo su cui il muro è stato costruito.

Vedo - comunque - che Lei scrive da Milano.

 

Data la vicinanza (a Milano vi è un Local Partner dello studio, presso cui ricevo i clienti tramite videoconferenza o, se necessario, anche di persona) riterrei opportuno - a questo punto - un incontro in loco; così potrà spiegarmi meglio i dettagli della situazione. 

 

Se vuole che Le fissi un appuntamento mi faccia sapere, cliccando sull'apposito banner qui sotto ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino"). Il primo incontro con i lettori del sito è gratuito. .

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

.Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento

 

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

 

Consulenza legale online. Domanda: Devo recintare un terreno con rete e paletti: al confinante tocca metà della spesa? Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili e locazione sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.   

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Germano (sabato, 13 dicembre 2014 11:47)

    Se la recinsione sara fatta con paletti e rete nel proprio terreno saró obbligato a comunicarne la realizzazione al mio confinante?

  • #2

    studiolegaledauria (martedì, 15 settembre 2015 08:31)

    Sarebbe preferibile per evitare future discussioni.

  • #3

    Antonio (domenica, 08 novembre 2015 20:15)

    So Antonio da Messina devo fare una recinzione sul confine tra il mio terreno e il vicino, vorrei sapere visto che la spesa la sto sostenendo io se i paletti li devo mettere dentro la rete o fuori dalla rete.
    Saluti da Antonio.

  • #4

    studiolegaledauria (martedì, 10 novembre 2015 14:59)

    @Antonio #3

    Immagino che la rete sia posizionata esattamente sul confine. Vale comunque la regola generale, per cui Lei potrebbe costruire il muro o esattamente sul confine, chiedendo al confinante di sostenere metà della spesa, come già spiegato, o costruire dalla propria parte di confine, sul filo; in mancanza di un preventivo accordo, la seconda soluzione a mio avviso è preferibile.