Condominio, videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso: ho votato contro, devo pagare?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

Chi vota contrario all'installazione delle telecamere, in un condominio dove la maggioranza dell'assemblea vota per l'installazione, è tenuto a pagare le spese di acquisto, montaggio e manutenzione delle suddette? Grazie per l'eventuale risposta.

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, condividetelo sui social tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti su ogni pagina del sito. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.


Avv. Michele D'Auria: assistenza e consulenza legale condominio online - www.studiolegaledauria.net

*****

 

La questione è stata per lungo tempo incerta.

 

Mancando una precisa normativa di riferimento, infatti, non era nemmeno sicura la stessa legittimità della installazione  nei condomini di impianti di videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso. Qualora poi si fosse ritenuta legittima, era incerta la qualificazione della stessa come semplice "innovazione" oppure "innovazione gravosa o voluttuaria"; in tale secondo caso, i condomini che avessero votato contro l'installazione dell'impianto di videosorveglianza sarebbero stati esonerati dal pagarne la spesa ai sensi dell'art. 1121, secondo comma C.C.: "Se l'utilizzazione separata non è possibile, l'innovazione non è consentita, salvo che la maggioranza dei condomini che l'ha deliberata o accettata intenda sopportarne integralmente la spesa".

 

La questione, dopo l'introduzione della legge di riforma del condominio, può dirsi sostanzialmente archiviata. La normativa in esame ha introdotto nel codice civile il nuovo art. 1122-ter che ha ad oggetto specificamente gli impianti di videosorveglianza sulle parti comuni e che così dispone: "Le deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti volti a consentire la videosorveglianza su di esse sono approvate dall'assemblea con la maggioranza di cui al secondo comma dell'articolo 1136". A sua volta il secondo comma dell'art. 1136 dispone che: "Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio".

 

In buona sostanza quindi, in seguito alla riforma del condominio non solo è stata definitivamente sancita la legittimità degli impianti di videosorveglianza con telecamenre a circuito chiuso nei condomini, ma è stata anche prevista una maggioranza minore rispetto a quella richiesta  ordinariamente per le innovazioni, che è pari a un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno i due terzi del valore dell'edificio. Segno evidente di un favor del legislatore nei confronti della installazione di tale strumento tecnico di sicurezza.

 

Allo stato attuale della normativa, quindi, la risposta alla Sua domanda è che anche i condomini che hanno votato contro l'installazione dell'impianto di videosorveglianza con telecamenre a circuito chiuso sono tenuti a pagare, come per qualsiasi altra spesa legittimamante approvata in assemblea,

 

 

Vedo - comunque - che Lei scrive da Roma.

 

Data la vicinanza (ricevo personalmente i clienti a Roma il giovedì) riterrei opportuno - a questo punto - un incontro di persona; così potrà spiegarmi meglio i dettagli della situazione. 

 

Se vuole che Le fissi un appuntamento mi faccia sapere, cliccando sull'apposito banner qui sotto ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino"). Il primo incontro con i lettori del sito è gratuito. .

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

 Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento

 

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

 

Consulenza legale online. Domanda: Condominio, videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso: ho votato contro, devo pagare? Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili e locazione sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.   

Scrivi commento

Commenti: 0