Abbattimento del fabbricato confinante: il vicino deve mettere in sicurezza il mio fabbricato? Chi paga i danni?

chiedi all'Avvocato una consulenza legale personalizzata o un parere giuridico scritto con tariffa minima - low cost

In campagna ho un fabbricato rurale antico risalente fino ottocento. Accanto a me c'è un altro fabbricato, anche esso antico, che il suo  proprietario vuole demolire per poi sfruttare la legge relativa al piano casa e ricostruire gli stessi metri quadri incrementati a distanza dal confine. I due fabbricati antichi sorgono sul confine e sono aderenti o con muro in comune, non si capisce molto bene,  o aderenti con appoggio. Se il muro fosse comune in virtù dell'articolo 883 C.C. spetterebbe al vicino che demolisce metter in sicurezza il mio fabbricato. E se invece i due fabbricati fossero aderenti il mio vicino che demolisce deve mettermi in sicurezza il muro?

studiolegaledauria.net non utilizza pop up invasivi per costringervi a cliccare su pubblicità o servizi vari; se però ritenete che quanto leggete sia utile, vi preghiamo di condividerlo tramite i pulsanti "facebook", "google +" e "mi piace" presenti qui sotto. Ciò sarà MOLTO gradito e ci spronerà a fare sempre meglio.


 

consulenza

*****

Abbattimento del fabbricato confinante: il vicino deve mettere in sicurezza il mio fabbricato? Chi paga i danni? 

 

La questione, nei due casi prospettati, è decisamente diversa in teoria, ma lo è  molto di meno in pratica.

 

In teoria, qualora si tratti di edifici costruiti in aderenza, il Suo vicino non è tenuto a mettere in sicurezza alcunchè, in quanto si tratterebbe di due edifici distinti e separati in tutto, compreso i muri esterni. E' ovvio che un edificio deve tenersi in piedi da solo, quindi non si vede di cosa dovrebbe preoccuparsi Lei se il Suo vicino abbatte il proprio immobile: non si mantiene mica sull'edificio confinante, ma sulla sua propria struttura muraria.

 

Questo, dicevo, in teoria.

 

In pratica, Le consiglio fortemente di fare eseguire una perizia giurata sullo stato del suo immobile PRIMA che inizino i lavori.

 

E' quasi impossibile che lavori di abbattimento del genere non producano danni, magari consistenti, anche sull'edificio adiacente (cioè il Suo), e di tali danni dovrà rispondere chi li ha provocati, vale a dire il Suo confinante che ha ordinato l'abbattimento e la ditta che li ha eseguiti.

Parere Legale online gratis - Low Cost 29 Euro
Avvocato primo incontro gratuito - Consulenza Legale in tutta Italia - cerca l'Avvocato più vicino
Consulenza Legale gratis - Parere Legale gratuito - L'Avvocato risponde

Ovviamente i danni andranno dimostrati, e ciò sarà molto più semplice con una perizia effettuata PRIMA che i danni si producessero; e sarà altamente consigliabile inviare una diffida legale preventiva al Suo vicino.

  

Le consiglio pertanto di rivolgersi immediatamente al Suo Avvocato di fiducia. Qualora non abbia già un Avvocato di fiducia Le ricordo che lo Studio opera in tutta Italia per cui, se lo ritiene opportuno, sarà possibile organizzare un incontro con il Collega più vicino alla zona dove Lei abita.Vedo (basta utilizzare il banner presente qui sotto "Clicca qui per trovare l'Avvocato più vicino").

  

consulenza legale Avvocato low cost, ROMA, MILANO, TORINO, GENOVA, BOLOGNA, MODENA, FIRENZE, NAPOLI, SALERNO, BARI, REGGIO CALABRIA, PALERMO, CAGLIARI, primo incontro gratuito gratis

 

Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

.  

Richiedi consulenza approfondita sull'argomento "Abbattimento del fabbricato confinante: il vicino deve mettere in sicurezza il mio fabbricato? Chi paga i danni?"

 

 

vai alla Home del blog giuridico

Scarica l'APP per dispositivo mobile e segui studiolegaledauria.net sul telefonino

iscriviti alla NEWSLETTER

seguici su Facebook

seguici su Google+

seguici su Twitter

Lesioni da incidente stradale - chiedi consulenza FREE

 

Consulenza legale online. Domanda: Abbattimento del fabbricato confinante: il vicino deve mettere in sicurezza il mio fabbricato? Chi paga i danni? Segui il Blog Giuridico su condominio, immobili, locazione e infortunistica stradale sopra facebook, Google + e Twitter. Studiolegaledauria.net è un network legale con sede a Salerno e attivo su tutto il territorio nazionale.   

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Valentina (lunedì, 30 aprile 2018 20:02)

    Buongiorno, c'è un muro di cinta che divide due proprietà: la mia nella quale c'è un intervento di ristrutturazione e l'altra è un edificio di tre unità. Il muro in questione è pericolante ed è da demolire (la stessa ASL che a fatto verifica sul mio cantiere ha espresso stesso parere) ma un vicino fa opposizione (ovviamente quello che è a stretto contatto con questa cinta perché è di pertinenza al suo giardino). Come mi devo muovere? Quali sono i documenti di cui ho bisogno? Inoltre gli altri inquilini dell'altra proprietà hanno voce in capitolo? Grazie

  • #2

    Oronzo michele (venerdì, 12 ottobre 2018 23:28)

    Una Domata La mia casa e stata per prima Costruita 20 anni prima è intonacato tutte le quattro le parete però dopo 20 anni anno costruito a fianco, io adesso devo demolire la casa chi deve intonacare la parete di fianco io ho lui il vicino di casa io non costruisco più la casa reste l’aria vuota come mi devo comportare

  • #3

    studiolegaledauria.net (venerdì, 19 ottobre 2018 17:37)

    @Valentina # 1

    Se il muro è effettivamente pericolante (e quindi pericoloso) vanno immediatamente allertati i Vigili del Fuoco la Polizia Municiplae; in seguito a ciò sarà emessa una ordinanza da parte della Pubblica Autorità che obbligherà anche controparte.

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

  • #4

    studiolegaledauria.net (venerdì, 19 ottobre 2018 17:51)

    @Oronzo Michele # 2

    Lei ha certamente diritto ad abbattere la Sua casa e non è tenuto ad intonacare la parete del confinante. Però qualora il confinante medesimo decida di intonacarla da sé, Lei non potrà opporsi e dovrà dare accesso alla Sua proprietà per consentire i lavori (salvo equo indennizzo, che dovrete pattuire).

    Ciò in linea di massima; la questione andrebbe approfondita nel dettaglio. Se vuole resto Sua disposizione, anche tramite i Local Partners dello Studio, in tutta Italia.

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site

  • #5

    studiolegaledauria.net (venerdì, 19 ottobre 2018 17:53)

    Avviso ai lettori.

    Su questa e altre pagine ricevo centinaia di richieste di pareri, a cui - data la mole - è praticamente impossibile rispondere con completezza e rapidità. Chiedo perciò scusa se solo ad alcuni verrà data pubblica risposta.

    Ricordo però a tutti che lo Studio opera sull'intero territorio nazionale per cui, qualora lo riteniate opportuno, sarà possibile organizzare un incontro (gratuito) con il Collega più vicino alla zona dove abitate, cliccando sull'apposito banner che troverete in questa pagina, all'inizio della discussione ("Clicca qui per trovare l'avvocato più vicino").

    Avv. Michele D'Auria - Consulenza legale online e on site